Liga Spagnola: albo d’oro, record, statistiche e curiosità

Albo d’oro – Storia della Liga Spagnola

La prima giornata del campionato spagnolo di calcio, la Liga, si disputò il 10 febbraio 1929: inizialmente il torneo era formato da 10 squadre, ma presto passarono a 20 e, per problemi amministrativi, vi hanno partecipato anche 22 durante i campionati 1995-1996 e 1996-1997.

Il torneo è sempre stato disputato con un girone unico, con la sola eccezione del campionato 1986-1987: in quell’anno, dopo la fine del regolare torneo, le 18 squadre vennero divise in tre gironi, nei quali sei squadre si sarebbero giocate il titolo, sei la salvezza e sei le posizioni di media classifica. Solo dopo la conclusione delle gare giocate nel contesto dei gironi venne stilata la classifica finale.
La liga spagnola fu interrotta tra il 1936 e il 1939 a causa della Guerra civile spagnola.

Nell’albo d’oro della Liga figurano nove formazioni che hanno conquistato il titolo, con il Real Madrid primo per distacco con 32 edizioni davanti alle 23 del Barcellona, ed alle 10 dell’Atletico Madrid. Deportivo La Coruna, Siviglia e Betis chiudono la classifica delle formazioni vittoriose con un solo successo. Grazie alle vittorie di Real ed Atletico, la capitale Madrid è anche la città che vanta il maggior numero di titoli conquistati. Il Barcellona è stato il primo ed anche l’ultimo vincitore della Liga, con la prima affermazione nella stagione 1928 – 29, con la decisione proprio nell’ultima gara di campionato, alla quale si era presentata alla pari con i rivali di sempre, il Real Madrid, e l’ultima nella stagione scorsa sotto la guida di Luis Enrique, acnora una volta davanti ai madrileni. Nelle 15 edizioni del nuovo secolo i blaugrana hanno mostrato una netta superiorità, avendo trionfato in 7 edizioni, davanti al Real Madrid con 5, Valencia con 2 e Atletico Madrid con 1. La più lunga serie di scudetti consecutivi, cinque, appartiene ai Blancos che sono riusciti nell’impresa due volte: dalla stagione 1960 – 1961 alla 1964 – 1965 e successivamente dalla stagione 1985 – 1986 fino alla 1989 – 1990. Le ultime due edizioni della Liga sono state molto combattute ed in entrambi i casi tra la prima e la seconda classificata ci sono stati solo tre punti di distacco. Nel 2013 – 1014 ad aggiudicarsi il titolo, il decimo della sua storia, fu l’Atletico Madrid di Diego Simeone, che è tornato al successo dopo 18 stagioni di attesa. Nella stagione successiva, l’ultima disputata, la vittoria è andata al Barcellona di Luis Enrique, che si è laureto anche campione d’Europa battendo la Juventus nella finale di Berlino. Nel 2012 – 2013 invece, il Barcellona vinse toccando quota 100 punti in classifica, con un distacco di 15 lunghezze sul Real Madrid, uno dei più ampi dell’intera storia della Liga. I blaugrana misero a segno 115 reti totali con Leo Messi capocannoniere a quota 46. Quota 100 che era stata raggiunta anche dal Real Madrid nella stagione precedente, alla quale risale l’ultimo titolo della formazione della capitale. In quel caso i campioni risultarono anche la squadra più prolifica con 121 reti messe a segno, ma il titolo di miglior marcatore andò ancora a Leo Messi con 50 reti all’attivo.

 

Liga spagnola – Marcatori, Statistiche e record

Nelle 85 edizioni della Liga solo 3 formazioni, Athletic Bilbao, Barcellona e Real Madrid sono sempre state presenti. Real Madrid e Barcellona sono le assolute dominatrici nella storia della Liga perché oltre ai titoli conquistati, si sono piazzate nei primi tre posti della classifica rispettivamente nel 73% e nel 71% delle 85 edizioni. Per quanto riguarda i record della Liga, il giocatore con il maggior numero di presenze è il portiere basco Zubizarreta, con 622; dopo aver iniziato a giocare nella Liga con l’Athletic Bilbao trovò la sua consacrazione al Barcellona per concludere la sua carriera nel Valencia e fu portiere per molti anni della nazionale spagnola, con la quale mise insieme 126 presenze. Al secondo posto l’attaccante madrileno Raul, per molti anni vero simbolo del club, e grande cannoniere, con 228 reti nelle 550 presenze con la Maglia del Real, oltre alle 44 segnate con la nazionale spagnola nelle 102 gare disputate. Al terzo posto Eusebio Sacristan, centrocampista che ha iniziato e concluso la sua carriera nel Real Valladolid, vestendo anche le maglie di Atletico Madrid, Barcellona e Celta Vigo. Attualmente è allenatore della Real Sociedad, e le sue presenze nella Liga sono state 543.

Per quanto riguarda la classifica all-time dei marcatori della Liga, al primo posto troviamo l’argentino Leo Messi, con quasi una rete di media per gara, davanti a Zarra. Giocatore che spese la sua carriera nell’Athletic Bilbao, ed al portoghese Cristiano Ronaldo, asso del Real Madrid. Tra gli allenatori, il più vincente della storia è stato Miguel Munoz, che in tredici stagioni alla guida del Real Madrid fu capace di conquistare nove titoli; il secondo è un allenatore molto noto anche in Italia, Helenio Herrera, capace di vincere quattro titoli con due squadre diverse, l’Atletico Madrid ed il Barcellona, entrambe portate per due volte al primo posto. Herrera si trasferì successivamente in Italia dove fece diventare grande l’Inter dei Moratti, con 3 scudetti, due Coppe dei Campioni e due Coppe Intercontinentali in otto stagiono. Quattro titoli della Liga anche per Johan Cruyff, olandese, ed allenatore del Barcellona, del quale era stato anche un grandissimo calciatore, contribuendo alla vittoria di un titolo.

 

Liga spagnola – Curiosità

Dodici giocatori della Liga hanno vinto il prestigioso Pallone d’Oro, da Alfredo Di Stefano che se lo aggiudicò nel 1957, a Leo messi, vincitore in ben cinque edizioni, l’ultima delle quali proprio nello scorso anno. Tra questi sono uno di nazionalità spagnola, Luis Suarez, che se lo aggiudicò nel 1960, ed anche un italiano, Fabio Cannavaro, giocatore del Real Madrid nella 2006, anno del quarto mondiale vinto dalla nazionale azzurra nell’edizione disputata in Germania. Otto giocatori della Liga hanno vinto anche il Fifa World Player, premio che poi è stato accorpato al Pallone d’Oro. Sei giocatori della Liga hanno vinto la Scarpa d’oro, premio destinato al miglior cannoniere di tutti i campionati europei, con Leo Messi e Cristiano Ronaldo appaiati con tre titoli ciascuno. Nella scorsa stagione la Liga si è classificata al primo posto nel “ranking” della Uefa per quanto riguarda le competizioni riservate ai club.

Scopri tutti i pronostici della Liga Spagnola !